Venezia

“L’Hypnerotomachia Poliphili  assomma i maggiori e più caratterizzanti aspetti della cultura umanistica veneziana: l’emergenza della città come leader italiano della tipografia; il modello di antichità  assimilabile a una sensuale arcadia (a differenza di Firenze, dove era vissuto come modello politico e storico); l’interesse per i temi legati al rapporto tra illusione e realtà.”

Le mie pubblicazioni sull’illustrazione a Venezia nel Rinascimento

Il Polifilo e gli altri. Libri figurati sul finire del Quattrocento, in Verso il Polifilo 1499- 1999, a cura di D. Casagrande e A. Scarsella, Venezia, Miscellanea Marciana, XIII, 1998, pp.49-78.

Arte italiana e arte tedesca fra le pagine dei libri, in “Quaderni della Fondazione Ugo daComo”, III, 4-5, 2001, pp.39-68.

1508-1516, circa. Ugo, Tiziano e gli intagliatori di hystorie a Venezia, saggio e schede in Ugo da Carpi. L’opera incisa. Xilografie e chiaroscuri da Tiziano, Raffaello e Parmigianino, catalogo della mostra a cura di Manuela Rossi, Carpi, Palazzo dei Pio, 2009, pp.51-59

Cover

Vittore Carpaccio, Entombment of Christ, Berlin, Gemaldegalerie, detail

QuaderniFondazione (16.7 MiB, 606 downloads)